MENU
Cultura / Oman

Dove comprare un’abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

Tante volte mi viene chiesto dove compro le mie abayas. Ne ho diverse, “adottate” quando mi sono trasferita qui in Oman, categoricamente colorate.

Nessuna motivazione religiosa ma piuttosto le acquisto per la bellezza di avere un copriabito versatile, facile da indossare, veloce, “ready to wear” insomma, anche sopra un paio di jeans.

Oltre a questo, abitando a Muscat, ho modo di scegliere diverse boutique sparse in città. Alcune sono davvero nascoste e solo chi le conosce sa dove sono, altre sono più in vista in quanto dentro ai più famosi centri commerciali.

Nicoletta con abaya 900x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare
Moschea Sohar 813x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

La cosa è certa, c’è un mondo di moda immenso dietro ad un indumento non considerato (nel nostro mondo europeo) ma che qui nel Medio Oriente è un must e anche molto sexy, per i miei gusti.

Purtroppo, abbiamo spesso l’idea errata, che più siamo svestite e facciamo vedere le forme, più siamo femminili. Definitivamente, non è così.

Ho scoperto, stando qui, che al contrario non c’è nulla di più sensuale ed elegante di una donna, curata, che indossa un’abaya di stile. Dunque finezza e raffinatezza senza dover per forza metter in mostra seno e sedere per sentirsi femmina.

Storia dell’abaya

Un ‘abaya è un lungo soprabito, generalmente nero (o così si pensa), tipo vestito con loose-fitting, e può essere utilizzato da indossare nella vita di tutti i giorni.
Anche se tracciare l’esatta storia è un po’ difficile, gli storici dicono che le abayas nacquero durante l’antica civiltà della Mesopotamia, quasi circa 4000 anni fa. Inoltre, queste sono state introdotte per la prima volta circa 80 anni fa in Arabia Saudita dai turisti iraqi.

Abaya storia - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare
@abouther Photocredit

Presto, nei paesi del Golfo, la gente ha adottato questo abbigliamento e divenne il vestito nazionale. In precedenza usavano indossare abiti lunghi sciolti con sciarpe testa corrispondenti che coprono la testa e il viso.

Nell’era pre-islamica, la gente credeva che indossare vestiti che coprivano tutto il corpo fosse molto più uno status symbol che una religione.

Era un simbolo di lusso per le donne che rimanevano a casa e si prendevano cura delle loro famiglie. Inoltre, insieme a questo, alcune donne indossavano veli, per farle sembrare più reali e diverse dalla classe operaia.

Gli accessori hanno giocato un ruolo importante con le abayas per mostrare la discriminazione di classe. Anche il tessuto è stato uno dei fattori che li ha resi diversi.
Ad esempio, la classe superiore indossava velluto, cotone organico e altro ancora, mentre la classe operaia indossava cotone se disponibile, o tessuto misto.

Certamente! L’abaya è un indumento tradizionale indossato da molte donne nei paesi del Medio Oriente, in particolare nel Golfo.

abaya nera 900x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

punti introduttivi

1. religione o cultura?
L’abaya ha radici nella cultura araba e musulmana e questo è un dato di fatto.

La sua origine è spesso associata alla pratica islamica di vestirsi modestamente. L’islam sottolinea l’importanza di farlo in modo modesto, e l’abaya rappresenta un’espressione tangibile di questa devozione religiosa anche se è un indumento che prettamente segue un dato culturale.

L’abaya “nasconde” il corpo e spesso viene indossata insieme al hijab o al niqab, che coprono rispettivamente i capelli e il viso.

2. Materiali e stili
L’abaya è tradizionalmente realizzata in tessuti leggeri e fluidi, adatti al clima caldo della regione. Nel corso del tempo, i design e gli stili dell’abaya sono evoluti per riflettere le tendenze della moda contemporanea, pur rispettando le tradizioni culturali e religiose.

Oggi, è possibile trovare abaya in una varietà di colori e decorazioni.

abayas colorate oman 1200x900 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

3. Indumento di moda
Ogni regione ha sviluppato le sue caratteristiche uniche per le abayas, che possono includere ricami distintivi, dettagli di taglio elaborati o l’adozione di colori tradizionali. Per molte donne, l’abaya non è soltanto un capo d’abbigliamento, ma rappresenta anche un mezzo per esprimere il proprio stile personale.

La scelta di particolari ornamenti, design o sfumature di colore diventa così una forma di espressione individuale, amalgamando la tradizione religiosa con la libertà di manifestare la propria identità e gusto estetico. Dunque, a Muscat ci sono numerose stiliste di abaya che realizzano collezioni annuali, proprio come succede con la nostra alta moda.

4. Evoluzione nel tempo:
Nel corso dei decenni, l’abaya ha subito cambiamenti stilistici e ha continuato a evolversi. Quindi, come detto in precedenza, designer di moda locali e internazionali hanno contribuito a trasformare l’abaya in un capo di abbigliamento elegante, adatto a diverse occasioni.

Charax - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

L’abaya è diventata una parte integrante del guardaroba delle donne in molte società del Medio Oriente e anche il mio. Mai più senza l’abaya!

In sintesi, l’abaya rappresenta un connubio tra tradizione, religione, identità culturale e espressione di stile personale. La sua evoluzione nel corso del tempo riflette la complessità e la diversità della cultura e della moda nei paesi del Medio Oriente.

Situazione delle donne in Oman

Dato che, nel nostro mondo occidentale, c’è ancora molta confusione sulla situazione delle donne nei paesi arabi e dunque si generalizza dietro al preconcetto della “donna repressa o schiavizzata”, a volte anche solo per quello che indossano, è bene fare chiarezza.

Si usa infatti spesso il vestiario come metro di paragone, per definire la “libertà” delle donne in certi paesi.
In alcuni sicuramente è così (vedi Afghanistan) ma non è uno shorts super corto che fa una donna emancipata e libera, anzi, spesso è talmente eccessivo il nostro vestiario europeo, che si è persi il senso del pudore completamente.

La situazione delle donne in Oman ha sperimentato cambiamenti significativi nel corso degli anni e il Sultanato dell’ Oman ha compiuto sforzi per migliorare la partecipazione delle donne nella società e promuovere i loro diritti. Ovviamente, ci sono ancora sfide e questioni da affrontare e direi che l’Italia non è da meno, basti pensare al dibattito sul femminicidio.

Tornando alla situazione in Oman, le donne omanite hanno l’opportunità di accedere all’istruzione superiore e perseguire carriere in una varietà di campi, inclusi quelli scientifici e tecnologici.

Maha Al Balushi 1200x677 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare
Ms Maha Al Balushi. Oman Air Pilot
Fatma Al Nabhani - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare
Ms Fatma Al Nabhani. Tennis Player

Ci sono donne omanite famose in diversi settori, Maha Al Balushi  in Oman Air (la compagnia di bandiera), Fatma Al-Nabhani famosa tennista, Sanaa al Shekaili, pilota di rally, Alia al Farsi, artista di fama internazionale per l’arte contemporanea, Areej Al Balushi, blogger e influencer ( un pò la Ferragni dell’Oman) e così via.

Ci sono donne ministro, donne che guidano i taxi, donne professoresse, di base non è preclusa nessuna posizione.

L’oman è come un uccello a due ali , una è l’uomo e una è la donna. Un uccello non può volare con una sola ala.

Sultan Qaboos

Questo per sottolineare la parità di diritti di entrambi i generi.

Ancora, le donne omanite sono sempre più coinvolte nella forza lavoro. Il governo ha incoraggiato la partecipazione femminile nell’economia, offrendo opportunità di lavoro e supporto per l’imprenditorialità femminile.

Le donne omanite godono di diritti di voto e di eleggibilità e sono rappresentate in alcune posizioni di leadership.

Detto questo, la cultura e le tradizioni giocano ancora un ruolo significativo nella vita quotidiana in Oman. Mentre molte donne godono di maggiore libertà e opportunità, ci possono essere differenze nelle aspettative sociali a seconda della regione e delle famiglie. Lontano dalla capitale, nei villaggi remoti, ci sono ovviamente ancora delle disparità che vanno colmate, serve tempo.

Al momento, vi garantisco che nella capitale, le donne guidano le macchine più potenti, Porche, Suv, Bentley e sono anche piuttosto aggressive alla guida, dunque attenzione quando attraversate la strada;)

L’abaya è colorata o nera?

Prima di elencarvi le boutique, dove si trovano abaya alla moda e cool, un’ultima precisazione interessante da fare nel seguire l’evoluzione del colore del copricapo femminile usato dalle donne in tutti i paesi del Golfo.

Vi capiterà, in Oman, da turisti, di percepire che le donne vestano solo abaya nere, è errato.
Tale idea è data dal fatto che ovviamente, chi arriva in Oman ed ha solo un giorno da dedicare a Muscat, visiti solo Mutrah.

dove comprare abayas in Oman 1200x900 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

Sicuramente, è l’unica zona dove le donne rimangono fedeli alla tradizione dell’abaya nera, anche per la particolarità di quello che si cela dietro al borgo segreto dietro alla fila delle case dei commercianti.

Oltre al fatto che, essendoci il più vecchio suq, i sarti indiani da sempre sul posto, confezionano abaya prettamente nere.

Se invece frequentate tutte le zone meno turistiche, vi stupirà come quasi nessuna indossa più l’abaya tradizionale nera, ma al contrario si sbizzarriscono su colori, tessuti e modelli.

abaya Muscat 1200x900 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

Diversi anni fa, l’università di Dammam, in Arabia Saudita, ha lanciato una campagna contro le abaya colorate indossate dalle donne nei paesi arabi, soprattutto nella zona del Golfo Persico, sostenendo che gli studenti che non indossavano l’abbigliamento nero erano soggetti a una pena. Indossare il consueto abaya nero, ritenuto più modesto di quelli colorati, era considerato un segno di rispetto in una tale istituzione formale.

Si scatenò così un dibattito sul fatto che le abaya colorate fossero conformi alla sharia o contraddicessero la modestia.

Camminando oggi in Arabia Saudita, questa percezione sembra essere svanita. La tendenza moderna dell’abaya colorata che iniziò a Gedda divenne rapidamente una scena comune nella vita quotidiana, comprese città più conservatrici in Arabia Saudita e in un certo numero di stati del Golfo.

Ragazza con abaya Sur edited scaled - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

In un articolo del 2016 pubblicato su Okaz Newspaper, un quotidiano saudita locale, una giornalista ha intervistato un membro del Consiglio degli studiosi islamici senior e gli ha chiesto se le abaya colorate sono proibite nell’Islam. Lo studioso rispose che indossare abiti modesti che non è rivelatore è il requisito principale di una donna musulmana, aggiungendo che indossare colori in pubblico è accettabile.

Dunque, la ragione per cui il nero è diventato il colore principale di vestito esterno delle donne nel Golfo rimane comunque sconosciuta.

Diciamo che in linea di massima, mentre l’Islam richiede alle donne di coprire i loro corpi e la testa, gli individui conservatori consideravano l’abaya nera l’unico modo per adempiere l’obbligo.

Nel tempo appunto, le abaya hanno conosciuto diverse evoluzioni, presentando modelli infiniti in una gamma disparata di colori e dettagli. La domanda del mercato, ha rapidamente aperto la strada per l’ascesa dei designer e delle tendenze locali.

“Indossare i colori ti fa sentire fresco, soprattutto nel nostro clima”, dice. “Mi sento più a mio agio a colori.”

Rotana Al-Hashimi, una stilista e designer

Partendo da questa citazione, il suo tentativo di affrontare il nero non è stato graduale. Ha fondato il suo marchio, Rotana, e ha iniziato a vendere la sua collezione in un negozio nel 2006. Inizia subito a sperimentare liberamente i colori, tra cui giallo, blu, verde e rosso.

“Le abaya dovrebbero essere comode perché le indossiamo tutto il giorno”, dice, credendo che le abaya rappresentino l’identità e la cultura di una donna araba.

L’ultimo decennio ha visto un boom di designer in Arabia Saudita, Qatar, Oman, Emirati, Kuwait, Bahrein.

Dove comprare unabaya 900x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare
dove comptrare unabaya a Muscat 900x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

Basti pensare che ci sono anche sfilate di moda su questo capo.

Una donna con un’abaya colorata vuole esprimersi e distinguersi dalla massa, secondo Samar Edrees, uno stilista saudita di 33 anni che ha recentemente fondato la sua start-up, The Socialite, una società di consulenza e produzione di moda.

Con l’aumento della consapevolezza delle tendenze e dei social media al giorno d’oggi, le persone vogliono definire il loro senso di identità della moda”, dice Samar, specializzata nel merchandising della moda. “E ‘diverso dal passato in cui si sarebbe proprio un abaya o due nel loro armadio. Ora, ci sono abaya per ogni occasione.

Con l’incremento della domanda di abayas, e di designers nella regione, quelle colorate ed eleganti hanno preso piede in tutto il mondo.

Dolce e Gabbana hanno lanciato molti anni fa la loro prima collezione di abaya nelle loro stampe colorate.

Dolce e Gabbana abaya - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare
dolce gabbana abaya rose - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

“Adoro le abaya colorate”

afferma la designer saudita Rouba Dayani, che le ha abbracciate nelle sue collezioni dal 2008. “Una volta che ho iniziato a indossarli, non sono più tornato al nero.”

Come si acquista un’abaya?

Non ci sono regole, dunque lo stile è personale, i modelli variano e sono a gusto proprio, ciò che rende unico un capo sono i dettagli, i tessuti, il tempo che uno stilista impiega per rendere un’abaya unica.

Non esistono ugualmente taglie ma solo “lunghezze”. Dunque, due i modi di acquistarle in loco o in una boutique dove ci sono già modelli pronti e quindi cercando la lunghezza adatta, oppure farsela confezionare direttamente su misura.

Taglie abaya 1200x612 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

Generalmente le abayas, sono aperte o comunque possono avere un bottoncino che permette di chiuderle, diversamente, se totalmente chiusa, si parla di Jilbab.

Le abayas vengono sempre vendute con il suo hijab in tono, di modo che si abbia già il completo abbinato.

Nicoletta abaya verde 1 954x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

I criteri da considerare possono essere questi:

Stile personale:
Considera il tuo stile personale. Le abaya sono disponibili in una vasta gamma di stili, da quelli più semplici e tradizionali a quelli più moderni e eleganti. Scegli un design che rispecchi la tua personalità e ti faccia sentire a tuo agio.

Occasione:
Tieni conto dell’occasione in cui indosserai l’abaya. Se è per un’occasione formale, potresti optare per un design più elaborato o con dettagli speciali. Per l’uso quotidiano, potresti preferire un modello più semplice e pratico.

Tessuto e colore:
Scegli un tessuto appropriato per il clima della tua regione e l’occasione. Le abaya leggere sono ideali per climi caldi, mentre tessuti più pesanti possono essere adatti per il periodo invernale. Quanto al colore, molte abaya sono nere, ma ci sono varietà di colori e sfumature tra cui puoi scegliere.

Moda Oman 935x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare
Particolare abaya edited - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

Dettagli e decorazioni:
Valuta se desideri un’abaya con dettagli particolari o decorazioni. Alcune abaya hanno ricami intricati, perline o altri elementi decorativi che aggiungono un tocco distintivo.

Taglio e vestibilità:
Assicurati che l’abaya abbia una vestibilità confortevole e che il taglio sia adatto al tuo corpo. Puoi optare per modelli più aderenti o più ampi, a seconda delle tue preferenze personali.

Copertura desiderata:
Considera il livello di copertura che desideri. Alcune donne preferiscono abaya più lunghe e ampie per una maggiore copertura, mentre altre potrebbero optare per modelli più aderenti.

Brand o designer:
Se desideri un’abaya di un marchio o di un designer specifico, fai ricerche su quelli che offrono stili che ti piacciono e che rispettino le tue esigenze di copertura e stile.

Colore abayas 850x1200 - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

Dove acquistare un’abaya a Muscat?

Siamo arrivate al dunque, ecco un elenco delle mie boutique preferite, a Muscat, dove acquistare il capo più trendy e di moda del Medio Oriente.

  • Al Maha Gallery. Grand Mall Muscat piano terra
  • Ibtesam Alansari. Muscat Hills
  • Charax. Avenues Mall
  • Junoon Kanga. Seeb
  • Wani & Nad Boutique. Al Ansab
  • Rejebiya. Boulevard Mall. Qurum
  • Qassa. Bousher
  • Voguish. Qurum
  • Tay’s. Al Khuwair
  • Traneem. Avenues Mall
  • The Graceful. Al Khuwair
  • Style Passport Boutique. Mall of Oman

E infine ovviamente al Souq di Mutrah ne trovate parecchie, anche se nello stile più classico possibile e principalmente nere.

Dunque, dove comprare un’abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile del Golfo.
Voi come la prendereste?

Abaya dettaglio edited scaled - Dove comprare un'abaya a Muscat, il copriabito tipico femminile. Boutique ed altre informazioni da annotare

2 Comments

  • Amina
    5 Aprile 2024 at 14:53

    Anche io sono stata conquistata dalle abaya in Arabia Saudita! Ne ho comprata una stupenda azzurra per me e un’altra l’ho regalata a mia madre. Sono elegantissime. Appena torno in quelle zone me ne procurerò altre.

    Reply
    • Nicoletta
      4 Giugno 2024 at 12:16

      Ciao Amina:) mi trovi d’accordo…elegantissime

      Reply

Lascia un commento

error: Content is protected !!